Fiori da balcone | Giardino e piante

Quando i primi raggi di sole lampeggiano tra le nuvole, ogni giardiniere per hobby che ha la fortuna di avere un balcone vuole piantare i primi fiori. Ma qui è richiesta cautela.

I 5 errori più comuni nella piantagione di balconi

Perché a marzo, aprile e anche all'inizio di maggio possono ancora esserci gelate di notte. Quindi i fiori del balcone più belli non hanno più la possibilità di salvarsi dal gelo. Una piantagione di balconi che ha subito il gelo non può più essere salvata. Aspetta con il tuo balcone che pianta fino a quando i santi del ghiaccio non saranno finiti il ​​16 maggio, perché di solito non puoi più aspettarti il ​​gelo a terra.

La piantumazione del balcone è disponibile in tutte le possibili varianti
La piantumazione del balcone è disponibile in tutte le possibili varianti - © Mihai Blanaru / Adobe Stock

Prima di iniziare a piantare il balcone, pulisci prima le fioriere dallo sporco e dallo sporco dell'anno passato. Funziona bene con una spazzola a mano, acqua o una spazzola metallica. Se è molto sporco, puoi anche mescolare l'acqua con aceto o acido citrico. Se pulisci correttamente le finestre, impedirai alle nuove piante di infettare eventuali parassiti e malattie.

Piantare correttamente deve essere appreso

Se vuoi un fiore che sboccerà a lungo, ci sono alcune regole che dovresti seguire quando pianti. Non mettere semplicemente i fiori nel terriccio.

Ora che le fioriere sono pulite, riempire l'area inferiore con uno strato di argilla espansa. Questa è una protezione che impedisce l'accumulo di acqua di irrigazione. L'argilla espansa immagazzina l'acqua anche nei giorni più caldi e quindi fornisce alle piante abbastanza umidità. Quindi posizionare un vello separatore sull'argilla espansa. Il vello impedisce al terriccio di entrare nello strato di drenaggio inferiore. Se ora mescoli un fertilizzante a lungo termine o uno strato di trucioli di corno nel terriccio, hai fatto tutto per un lungo periodo di fioritura per la semina del balcone.

Ora estrai con attenzione le piante dal vaso di plastica. Prima di mettere la pianta nella scatola del balcone, allenta la zolla. Puoi farlo con le dita o, se la crescita è più pronunciata, con le forbici. Ciò garantisce che le piante possano attecchire meglio. Premi saldamente le piante nel terreno e riempi con terriccio. Lasciare circa 2 cm liberi fino al bordo della fioriera in modo che l'acqua di irrigazione non possa traboccare.

Versare correttamente

Puoi anche sbagliare con l'irrigazione. I fiori nel giardino hanno una riserva d'acqua maggiore rispetto ai fiori nelle fioriere. I fiori al sole hanno bisogno di più acqua di quelli all'ombra.

Suggerimenti per la cura delle piante da balcone

Ogni giardiniere per hobby vuole godersi a lungo le sue piante da balcone. Ecco i migliori consigli per la cura delle piante da balcone.

Se hai arricchito le piante da balcone con fertilizzante quando le hai piantate, allora hai fatto tutto bene. Tuttavia, ciò non significa che non devi più occuparti della cura e della fertilizzazione delle piante. Se non usi un fertilizzante a lungo termine, dovresti fornire alle piante da balcone del nuovo fertilizzante dopo alcune settimane. Il fertilizzante fornisce ai fiori una proporzione di fosfato, favorendo così la formazione dei fiori.

Come si riconosce un buon terriccio?

Puoi dire che il terriccio fa bene alle tue piante dal fatto che scorre facilmente tra le dita. Il terriccio economico contiene molta torba e corteccia o ha un alto contenuto di sale. Ciò può influire sulla crescita delle piante e rendere i fiori più suscettibili alle malattie. L'ideale sarebbe arricchire il terriccio con terriccio, fiocchi di polistirolo e fertilizzante per fiori per ottimizzare il contenuto di ossigeno del terreno.

Cosa si può fare contro la muffa nella fioriera?

Anche se ti prendi cura amorevolmente dei tuoi fiori, fertilizzali e annaffiali regolarmente, si è formato un rivestimento bianco sul terriccio? Questa muffa è dannosa per i fiori e dovrebbe essere rimossa. La muffa potrebbe essersi formata a causa dell'eccessiva umidità.

Per rimuovere la muffa, è necessario smaltire completamente il terriccio e riempire la fioriera con terra fresca. Ma non dimenticare di pulire accuratamente la fioriera, altrimenti il ​​lavoro sarà vano. Innaffia i fiori del tuo balcone con parsimonia, ma più spesso. In questo modo si evitano ristagni d'acqua e la muffa non può nemmeno formarsi.

Rimuovi i fiori morti

Affinché i tuoi fiori rimangano belli a lungo, dovresti seguire alcuni consigli per la cura delle piante da balcone. I fiori appassiti dovrebbero essere tagliati regolarmente. Ciò consente alle piante di formare nuovi germogli più velocemente.

Versare correttamente

Le piante da balcone che si trovano su un balcone soleggiato esposto a sud hanno bisogno di più acqua rispetto ai balconi che puntano a nord. Quando scegli le piante, dovresti anche prestare attenzione se i fiori preferiscono il lato soleggiato o quello ombreggiato. Le piante da balcone, come le piante grasse o le echeverie, possono resistere ai periodi di siccità meglio dei gerani, ad esempio, a causa delle foglie dalla polpa spessa.

La protezione solare è anche molto piacevole per le piante da balcone.

Se stai pensando di mettere una palma sul tuo balcone, scegli una palma da dattero o fenice. Altre palme richiedono un alto livello di umidità, che non si trova necessariamente sul balcone.

Le piante prosperano con molta cura e amore. Non dimenticare di concimare regolarmente e, naturalmente, annaffiare. Se segui questi suggerimenti, ti godrai le tue piante da balcone per molto tempo.

Pianta correttamente le piante da balcone

Chiunque possa chiamare il proprio balcone si considererà fortunato non solo in estate. Anche se ti pizzicano le dita ai primi raggi di sole e vuoi piantare il balcone, dovresti davvero aspettare che i santi del ghiaccio siano finiti. È metà maggio. Quindi il rischio è molto basso che le delicate piante da balcone vengano danneggiate dal gelo notturno. Gerani, margherite e begonie sono piante da balcone particolarmente apprezzate, ma sono anche particolarmente sensibili al gelo.

Dovresti anche considerare quali fiori sono i migliori per piantare. Il tuo balcone è esposto a sud o a nord? Quali piante da balcone amano il sole o preferiscono l'ombra? Hai abbastanza fioriere a disposizione? Di quante piante hai effettivamente bisogno per rendere bello il tuo balcone? Dopo aver risposto a queste domande, puoi iniziare a piantare il tuo balcone.

Pulisci fioriere e vasi

Se vuoi usare le fioriere oi vasi da fiori dell'anno scorso, dovresti pulire accuratamente i contenitori. In questo modo puoi assicurarti che eventuali parassiti vengano distrutti. Per fare questo, puoi rimuovere le incrostazioni ostinate con una spazzola metallica.

Pianta correttamente le piante da balcone

Le piante da balcone non dovrebbero essere messe in qualsiasi tipo di terriccio. Prenditi un po' più di tempo in modo che le tue piante diventino accattivanti. Inizia con un'argilla espansa che viene versata nelle fioriere come strato inferiore. Ciò impedisce la formazione di ristagni d'acqua. L'argilla immagazzina l'acqua di irrigazione e trasferisce l'umidità ai fiori anche nelle giornate più calde. Metti uno strato di vello separatore sull'argilla espansa in modo che il terriccio non possa legarsi all'argilla. Se vuoi fare tutto bene, mescola il terriccio con un fertilizzante a lenta cessione.
Ora riempi generosamente il terriccio nelle scatole delle finestre.

Rimuovere con attenzione le delicate piante da fiore dai vasi di plastica. Se possibile, afferra le piante sul fondo e premi insieme il vaso di plastica in punti diversi con l'altra mano in modo che la palla della pianta possa allentarsi. Troverai radici sulla maggior parte delle piante che puoi facilmente separare con le dita o le forbici. Le radici devono essere separate in modo che la pianta possa diffondersi di nuovo.

Ora metti le piante da fiore nel luogo designato e premi con cura la palla in posizione. Ora riempite di terriccio lasciando circa 2 cm liberi dal bordo delle fioriere. Ciò impedirà un possibile trabocco durante l'irrigazione.

Quale pianta prospera su quale balcone?

Quando scegli le piante, dovresti assolutamente prestare attenzione se hai un balcone soleggiato o piuttosto ombreggiato. Troverai il fiore per balcone giusto per ogni balcone nei negozi.

Piante per il balcone del sole

Sul lato sud prosperano gerani, petunie, margherite, campane magiche e, naturalmente, molti altri. Ma puoi anche contrastare i fiori che sbocciano con le ortiche colorate. Tutte le piante sul lato sud del balcone necessitano di molta acqua. Particolarmente interessanti sono quindi i box per finestre con accumulo d'acqua inserito. Innaffia sempre le tue piante al mattino o alla sera. Le piante possono assorbire l'acqua particolarmente bene nelle prime ore del mattino.

Se vuoi dare al tuo balcone un tocco mediterraneo, puoi anche piantare bouganville o oleandri. Queste piante amano il sole e stanno bene.

Piante per balconi est e ovest

Se hai un balcone esposto a est o a ovest, considerati fortunato. Le piante possono prosperare meravigliosamente con un rapporto equilibrato tra sole e ombra. Tutte le piante crescono sui balconi est e ovest e schiudono i loro splendidi fiori.

Un aspetto importante della piantumazione del balcone è il vento. Quante volte vedi fiori spezzati e piante sradicate? Fornisci alle tue piante riparo dal vento in modo che siano protette. Ma puoi anche fare a meno delle varietà appese, come gerani appesi e petunie appese.

Piante per balconi nord

Anche se hai un balcone esposto a nord, puoi comunque piantare fiori. Quando si pianta un balcone all'ombra, è necessario acquistare piante che siano piuttosto poco impegnative e facili da curare. Ma ci sono anche molti fiori diversi per questi balconi. Lizzie laboriosa, selvaggina, fucsia, ortensie, begonia, campanula e altri.
Puoi anche arricchire le piante con bossi. I piccoli alberi contrastano piacevolmente con le piante colorate e fiorite.

I fiori che si trovano a casa su un balcone esposto a nord richiedono molta meno acqua rispetto alle piante su altri balconi. Per verificare se una pianta ha bisogno di acqua, premi il dito nel terreno. Se il terreno è ancora umido, i fiori non hanno bisogno di acqua.

Quando innaffi le piante, assicurati che non si verifichino ristagni d'acqua. L'acqua non evapora così rapidamente su un balcone esposto a nord. Nella maggior parte delle piante, strappare i fiori appassiti favorisce la crescita e la fioritura. Soprattutto con le piante sui balconi esposti a nord, dovresti strappare i fiori appassiti il ​​prima possibile, perché hanno comunque più difficoltà a sviluppare il loro splendore.

Suggerimenti per piante da balcone

Entro la metà di maggio al più tardi, quando i santi del ghiaccio saranno finiti, la maggior parte dei giardinieri per hobby non sarà più interrompibile. La regola del contadino dice che quando i santi del ghiaccio saranno finiti, non ci sarà più il gelo notturno e i teneri germogli non potranno morire congelati. Le sempre popolari begonia e gerani in particolare sono molto sensibili al gelo notturno.

Prima di iniziare a piantare le fioriere, dovresti scoprire da che parte si trova il tuo balcone. Perché se un balcone soleggiato o in ombra determina la scelta dei fiori.

Ogni anno, quando arriva il momento, i giardinieri per hobby vogliono piantare fiori particolarmente belli e rendere la scatola del balcone ancora più bella dell'anno prima. Progettare una scatola da balcone in modo particolarmente fantasioso non è un problema. La selezione di piante è molto ampia per ogni balcone. Assicurati assolutamente che i fiori siano chiusi e che gli steli non siano piegati. Se possibile, evita i fiori a gambo lungo. Possono staccarsi rapidamente dal vento.

Se vuoi raccogliere qualcosa oltre ai fiori, prova le piante di pomodoro. Chiedi a un giardiniere quali pomodori sono particolarmente adatti per quale orientamento del balcone.

Se preferisci i toni delicati nei colori pastello, scegli, ad esempio, campane magiche particolarmente resistenti al vento e alla pioggia. Le campane magiche possono essere combinate con piante in bianco. Le petunie pendenti con fiori di piccole e medie dimensioni sono particolarmente resistenti. Puoi usare la liquirizia come bordo per la fioriera.

Forse preferiresti piantare tutto tono su tono quest'anno. Scegli una campana magica a crescita rapida con carice giapponese. Con graziosi specchietti da elfo e petunie appese puoi creare un'attraente scatola da balcone.

Puoi scegliere Edel-Lieschen anche per i balconi esposti a nord, perché sono sempre in fiore. Le fucsie si sentono bene anche all'ombra. Puoi mettere fucsie pendenti nella parte anteriore della fioriera e combinarle con un'ortica colorata punteggiata.

Un bel balcone con piante in fiore ha bisogno di essere curato. Più piante hai, più lavoro avrai inevitabilmente. Pertanto, dovresti pensare attentamente a quali fiori e quanti fiori vuoi piantare. Le piante da balcone devono essere annaffiate regolarmente e i fiori appassiti devono essere rimossi. Inoltre, non devi dimenticare di concimare regolarmente. Potrebbe anche essere necessario riempire le fioriere con terriccio o addirittura rinvasarle.

Pensa anche a una cura per le vacanze. Perché soprattutto durante l'estate le piante hanno bisogno di acqua e cure.

La scelta di fiori e piante aumenta ogni anno. Questo rende sempre più difficile la scelta giusta. Ma - ogni anno la scatola del balcone è più bella dell'anno prima.

Altre pagine su piante e giardini

Un clic su un collegamento apre la pagina desiderata:

Suggerimenti per la cura delle rose
Ecco come crescono meravigliosamente le tue rose

Giardino di erbe aromatiche
Un orto sul balcone?

Gli errori più comuni nella cura delle orchidee
Ecco come fioriscono le tue orchidee

Piante velenose come pericolo, soprattutto per i bambini
Pericolo! Piante velenose!

Echinacea con l'ape
Suggerimenti per il giardinaggio

Crea un nido per il giardino
Crea un nido per il giardino

Troverai molte pagine da colorare gratuite con disegni a misura di bambino per ragazzi e ragazze. Accompagnato da modelli artigianali, puzzle a misura di bambino, modelli per esercizi di aritmetica, idee di gioco e un portale genitori per i genitori. Le pagine da colorare sono adatte ai bambini dalla scuola materna alla scuola elementare. Perché colorare le immagini favorisce la coordinazione occhio-mano, le capacità motorie grossolane e fini, la creatività, il carattere tipografico e lascia molta libertà all'immaginazione dei bambini. E la nostra moltitudine di motivi aumenta la motivazione di ogni bambino a voler passare il tempo con la colorazione.

Hai domande, suggerimenti, critiche o hai trovato un bug? Ti manca un argomento su cui dovremmo riportare o un'immagine da colorare che dovremmo creare? Non esitate a contattarci!


pubblicità

Lascia un tuo commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * evidenziato.