Allattamento al seno - una questione di sentimenti | Baby gravidanza

Allattamento al seno - si o no? Una domanda che si pongono molte future mamme. Per alcuni è una cosa semplice, ma non per altri. Molti si chiedono se e come farlo "bene" o cosa cercare. C'è spesso una grande incertezza, specialmente con il primo figlio, ma anche più madri esperte spesso sperimentano sorprese quando il secondo o il terzo figlio improvvisamente segnala desideri e reazioni completamente diverse all'allattamento al seno rispetto ai loro fratelli maggiori.

L'allattamento al seno è la comunicazione tra madre e figlio

Tuttavia, l'esperienza delle madri e delle ostetriche mostra che lo stress o anche la pianificazione riguardo all'allattamento al seno ha poco senso. Perché da una parte c'è la conoscenza, ma dall'altra il bambino. E anche questo ha voce in capitolo.

Allattamento al seno del bambino
Allattamento al seno del bambino - © New Africa / Adobe Stock

Le sue preferenze, i bisogni, i sentimenti di fame, ma anche il desiderio di vicinanza e sicurezza determineranno il corso e il ritmo dell'allattamento al seno nel tempo. Dopotutto, la piccola persona sulla terra è la persona principale quando si tratta di allattamento al seno. Se la mamma si fida di suo figlio, può mettersi in gioco e ha un po 'di perseveranza, questo è effettivamente il miglior prerequisito per superare le difficoltà all'inizio.

Questo vale anche per la domanda su quanto a lungo dovresti allattare. Anche qui non c'è regola, non c'è regolamentazione. Finché a madre e figlio piace, va bene. Se il bisogno da un lato diminuisce, l'altro di solito reagisce intuitivamente con la sensazione che sia ora di smettere. La comunicazione tra madre e figlio si basa quasi esclusivamente sull'intuizione e sui sentimenti e l'allattamento al seno non è diverso.

Rafforzare il latte materno

Se si guarda anche all'allattamento al seno dal punto di vista nutrizionale, è opportuno sottolineare che non esiste un sostituto equivalente del latte materno. Le miscele sostitutive offerte nei negozi sono a base di latte di vacca, soia o cavalla e imitano in gran parte il latte materno. Ma non hanno una tale composizione.

Perché solo questo contiene le sostanze immunitarie vitali di cui i piccoli hanno bisogno per proteggere i loro nidi, soprattutto nella prima metà dell'anno. Questi sono contenuti principalmente nel colostro, il cosiddetto foremilk, che viene emesso nei primi giorni dopo la nascita. Quindi si forma il latte materno vero e proprio.

Qui la composizione è di nuovo leggermente diversa. Nel percorso dal primo latte al latte materno, il contenuto di proteine ​​diminuisce, il contenuto di grassi e carboidrati aumenta. La quantità prodotta dipende dal rapporto tra domanda e offerta, sebbene anche la domanda possa fluttuare.

Solo il latte umano è esattamente su misura per le esigenze del bambino. Il latte di mucca contiene troppe proteine ​​o molecole proteiche troppo grandi per un neonato, che possono danneggiare i reni. Pertanto, il latte vaccino non deve essere somministrato nel primo anno di vita. Il contenuto di carboidrati e grassi, invece, è troppo basso.

Sicurezza durante l'allattamento

Oltre alla questione della nutrizione, l'allattamento al seno svolge un altro compito importante: il legame emotivo tra madre e figlio. Soprattutto all'inizio, quando devi "conoscerti" l'un l'altro, quando il bambino ha bisogno di orientarsi nel suo nuovo ambiente senza la protezione termica dallo stomaco della mamma e ha ancora bisogno di molta sicurezza.

È proprio allora che l'allattamento al seno aiuta a promuovere questi aspetti. Il legame intimo e amorevole tra madre e figlio che si instaura con l'allattamento al seno difficilmente può essere sostituito da qualcos'altro. Ciò che è importante qui è un ambiente con abbondanza di pace, calore e comfort.

Nessuna televisione o radio dovrebbe funzionare sul lato, il telefono dovrebbe essere spento e le faccende domestiche dovrebbero essere delegate durante le prime settimane, se possibile. In questo ambiente, entrambi possono godere della vicinanza e sviluppare un rapporto intimo tra loro.

Inoltre, ovviamente, l'allattamento al seno ha anche aspetti molto pratici. Il cibo giusto, nella giusta composizione e temperatura, preparato al momento e privo di germi, è sempre e ovunque disponibile. Non è necessario portare con sé biberon, scaldabiberon e altri accessori. Ciò consente anche alla madre maggiore flessibilità e minore sforzo organizzativo.

Tutto sommato, la saggezza della natura l'ha impostata in modo che l'allattamento al seno sia l'inizio ottimale della vita per un nuovo piccolo essere umano. Nutrizionalmente, emotivamente e logisticamente.

Ovviamente ci sono donne che non possono o non vogliono allattare. Anche quest'ultimo va bene, perché non dovrebbe esserci alcuna costrizione contro i propri sentimenti. Non andrebbe bene per nessuna delle due parti. Tuttavia, se c'è il desiderio e la possibilità di allattare al seno, questo dovrebbe essere preferito a qualsiasi soluzione artificiale.

 

Altre pagine su gravidanza, parto e bambini

Un clic su un collegamento apre la pagina selezionata:

Pagina da colorare donna incinta per la colorazione
Alcol durante la gravidanza

Trova il nome giusto per il bambino
Trova il nome giusto per il bambino

Troverai molte pagine da colorare gratuite con disegni a misura di bambino per ragazzi e ragazze. Accompagnato da modelli artigianali, puzzle a misura di bambino, modelli per esercizi di aritmetica, idee di gioco e un portale genitori per i genitori. Le pagine da colorare sono adatte ai bambini dalla scuola materna alla scuola elementare. Perché colorare le immagini favorisce la coordinazione occhio-mano, le capacità motorie grossolane e fini, la creatività, il carattere tipografico e lascia molta libertà all'immaginazione dei bambini. E la nostra moltitudine di motivi aumenta la motivazione di ogni bambino a voler passare il tempo con la colorazione.

Hai domande, suggerimenti, critiche o hai trovato un bug? Ti manca un argomento su cui dovremmo riportare o un'immagine da colorare che dovremmo creare? Non esitate a contattarci!


pubblicità

Lascia un tuo commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con * evidenziato.